Cosa Fare per Fidelizzare i Clienti

[fa icon="calendar"] 20-ott-2017 17.58.00 / da Roberto Griggio

Roberto Griggio

Cosa-Fare-per-Fidelizzare-i-Clienti.jpg

Con la raccolta dei contatti, il lavoro non è che solo all’inizio. Come in qualsiasi conoscenza tra due o più persone è la condivisione continua e costante che tiene in piedi un rapporto. Quando un'azienda è riuscita a ottenere dagli utenti attenzione e fiducia, deve prevedere tutta una serie strategie per riuscire a fidelizzarli a lungo termine.

Cos'è la Fidelizzazione

La fidelizzazione è un insieme di azioni che hanno lo scopo di mantenere attivo il contatto e lo scambio con chi ci ha già cercato e scelto, preferendoci ad altri competitors.

È un passaggio fondamentale nel rapporto azienda-persona perché è la concretizzazione della fiducia e della stima che il nostro cliente ha già riposto nell'attività che svolgiamo.

L'obiettivo principale è quello di continuare a soddisfare le esigenze di chi si è rivolto a noi, fornendogli di volta in volta le soluzioni e i prodotti che possono essergli utili ed efficaci.

Fidelizzare significa in sostanza portare avanti un percorso comune, in cui si offrono risposte anche prima che vengano poste le domande, in cui il cliente trova conferme rispetto alla propria scelta finendo per diventare testimonial del prodotto che ha comprato e del tuo brand, proprio grazie all'esperienza positiva. In due parole potenziare la Brand Awareness.

 

Gli Strumenti per la Fidelizzazione

La fidelizzazione può realizzarsi attraverso canali e strategie che variano a seconda del destinatario, del supporto utilizzato (digitale o tradizionale) e anche della tipologia di azienda.

Gli strumenti più utili sono: 

  • L'invio di contenuti di interesse via email;
  • Promozioni da inviare direttamente sul telefono del cliente, via SMS;
  • Realizzare concorsi a premi.

 

Cosa Fare per Fidelizzare i Clienti

La fidelizzazione ha le sue armi vincenti nell'assistenza puntuale e pertinente, nell'invio di contenuti che possano fornire informazioni utili e nell'analisi continua di quello che il cliente chiede e si aspetta. 

I contest, i quiz e i giochi online che prevedono di vincere un premio o comunque un beneficio per il partecipante hanno una duplice valenza positiva:

  • Offrire un'ulteriore occasione di incontro piacevole tra il tuo brand e il cliente che già ti conosce
  • Coinvolgere nuove persone, potenziali clienti, ampliando il tuo bagaglio di contatti

Un concorso a premi può fidelizzare e acquisire contatti di nuovi potenziali clienti, aumentando il database a cui inviare comunicazioni. Email ed SMS hanno il vantaggio di poter essere letti dal cliente quando ha tempo e voglia di dedicarsi a proposte, offerte o quando vuole vedere gli ultimi aggiornamenti sulla nostra attività. Con il concorso a premi sono le persone che decidono ti intrattenersi con il tuo brand e conoscere i tuoi prodotti; questo aspetto è determinante nella formazione di un legame positivo tra le persone e il tuo brand.

Presenza e precisione sono due parole che riassumono i compiti di un'azienda di fronte al proprio database contatti.

Per scoprire tutto sui concorsi a premi e come realizzarne uno, scarica gratis la guida completa. Clicca qui sotto per ricevere subito la tua copia in formato PDF.

New Call-to-action

Categorie: Come Fare Brand Awareness

Roberto Griggio

Scritto da Roberto Griggio

Marketing e applicativi per il Mobile Web Marketing e Digital Marketing sono il suo pane quotidiano; è l'esperto che trova tutto quello che serve per preservare il bene più prezioso di una azienda: I CLIENTI. Roberto è lo specialista dello sviluppo di strategie per trovare Nuovi Clienti, Migliorare le vendite sui clienti acquisiti, Aumentare i flussi di Clienti ai Punti Vendita catturando il loro interesse e accompagnandoli nelle scelte d'acquisto.

Come fare concorsi a premi per farsi conoscere e aumentare il database

Iscriviti al nostro blog

Articoli recenti